Umidificazione e controllo dell'umidità per l'abbattimento delle polveri


È importante mantenere il valore dell'umidità relativa (UR) tra il 40% e il 60%, perché ciò riduce al minimo il tempo in cui la polvere si diffonde nell'aria, facendola cadere più velocemente al suolo.

In ambienti come centri di elaborazione dei dati, le sale server, gli uffici e gli ospedali, ci affidiamo all'elettronica per lavorare in modo efficiente e come previsto.

L'accumulo di polvere può portare a molti problemi nell'elettronica, come il surriscaldamento dovuto all'intasamento delle ventole, con conseguenti guasti hardware e in condizioni estreme persino il rischio di incendi. La polvere può anche portare a problemi nelle prestazioni del sistema, ostacolando così l'efficienza delle postazioni di lavoro. Ecco come ridurre l'accumulo di polvere.

Tenere l'elettronica lontana dal suolo

Qualunque sia l'apparecchiatura elettronica di cui si dispone, se si trova direttamente sul pavimento, è solo questione di tempo prima che venga sopraffatta dall'accumulo di polvere. Oggi molte scrivanie offrono dei ripiani più bassi staccati dal pavimento per proteggere gli oggetti dall'accumulo di polvere, quindi se avete un computer desktop poggiato sul pavimento, questa potrebbe essere un'alternativa da considerare. In combinazione con un corretto sistema di controllo che regola l'umidità dell'aria, sarà più facile mantenere puliti i sistemi informatici e meno soggetti all'accumulo di polvere.

Utilizzare, se possibile, una protezione dalla polvere

Che si tratti di una pila di server o di una postazione di lavoro per computer, una copertura antipolvere sui monitor e gli altri dispositivi elettronici assicura che la polvere non si raccolga mai sulla loro superficie, anche in assenza di un'umidità sufficiente a ridurre la generazione di polvere. Rimuovere la copertura durante l'utilizzo e riposizionarla al termine del lavoro. Assicurarsi di pulire regolarmente le coperture antipolvere, poiché di solito sono di gomma e plastica e possono facilmente raccogliere la polvere.

Coprire i cavi di alimentazione

Molte persone non considerano la polvere sui cavi come una minaccia, indipendentemente dal fatto che utilizzino un computer desktop o un server. Tuttavia, se la polvere continua ad accumularsi, ciò può comportare rischi per la sicurezza. È consigliabile usare del nastro isolante per coprire i cavi sul pavimento. Mantenerli aderenti al pavimento con il nastro adesivo li protegge anche dai danni provocati dai piedi. In alternativa, sono ugualmente efficaci i tappetini in gomma o altre forme di copertura. Allo stesso tempo, bisogna proteggere contro la polvere le prese di corrente e, a maggior ragione, le barre di alimentazione e le prolunghe. Un minimo di pianificazione preventiva consente ottimi risultati nella protezione degli ambienti basati sull'elettronica.

Allergie e polvere

La polvere di casa è la principale causa di allergie in tutto il mondo. Chiunque sia allergico alla polvere domestica reagisce alle scorie degli acari o agli allergeni animali con disturbi come starnuti, irritazione degli occhi o asma. L'umidità dell'aria riveste un importante ruolo nel grado di turbolenza della polvere. Gli esperimenti dimostrano che l'adesione della polvere "umidificata" alle superfici lisce aumenta drasticamente sopra al 30 e fino al 40 percento. In questa gamma di umidità anche il peso delle particelle di polvere aumenta drasticamente a causa della condensazione dell'acqua. Esse quindi si aggregano, formano grappoli e ricadono rapidamente a terra. La quantità di umidità ottimale per minimizzare i sintomi di allergia è quindi tra il 40 e il 60 percento.

Mantenere l'umidità relativa al 40-60%

Tutti questi problemi possono essere evitati o ridotti al minimo mantenendo l'umidità relativa tra il 40% e il 60% nell'ambiente di lavorazione del legno, in ufficio, in magazzino e nei reparti di produzione e finitura.


Contattaci

Riferimenti di Condair >>

Potresti essere interessato anche a: